In questo articolo ti parlerò del ruolo dell’intestino nella prostatite e di come ottenere fermenti lattici vivi a un prezzo bassissimo!

Bene! Partiamo con una piccola introduzione.

La prostatite è una patologia piuttosto frequente negli uomini under 50 che può insorgere a causa di uno stile di vita sbagliato caratterizzato da un’alimentazione sregolata, abuso di fumo ed alcol, eccessivo stress ecc.

La prostatite può dipendere da varie cause e spesso è scatenata da un’infezione batterica che determina l’infiammazione della prostata.

I sintomi più comuni sono minzione dolorosa e difficoltosa, necessità di urinare frequentemente di giorno e di notte, sensazione di non essersi svuotati completamente ed in alcuni casi deficit di natura sessuale.

Non bisogna sottovalutare il ruolo dell’intestino che nella “geografia” del corpo umano è vicino alla prostata.

Un malfunzionamento dell’intestino può quindi causare problemi alla prostata come prostatite.

Per ripristinare la corretta flora batterica è possibile ricorrere ai fermenti lattici, la cui assunzione va affiancata da un’alimentazione sana e nutriente ed uno stile di vita più virtuoso.

Il ruolo dell’intestino

Per garantire una corretta microbiota intestinale ed assicurarsi un’ottima salute urogenitale è importante seguire un’alimentazione che offra un apporto sufficiente e bilanciato di nutrenti.

Un’alimentazione sbagliata o un lungo periodo di stress possono però provocare una disbiosi, cioè un’alterazione della flora intestinale.

In questi casi si verificano disturbi vari come gonfiore, diarrea e dolori addominali.

Non bisogna sottovalutare questi sintomi.

fermenti lattici per prostatite

La disbiosi incide negativamente sull’impermeabilità dell’intestino favorendo così il passaggio di specie batteriche verso le vie urinarie che possono intaccare anche la prostata.

Per ripristinare la corretta funzionalità della flora batterica è consigliabile seguire un’alimentazione adeguata supportata da integratori alimentari e fermenti lattici vivi.

Durante questa fase ed in generale per uno stile di vita più salutare è opportuno eliminare dalla propria dieta alcolici, fritti, cibi piccanti ed eccessivamente speziati.

Altro “mantra” da ricordare costantemente è bere tanta acqua durante la giornata. 1,5-2 litri di acqua rappresentano la quantità giusta per depurarsi dalle tossine negative e garantire una buona funzionalità della prostata.

I vantaggi dei fermenti lattici

I fermenti lattici uniscono i vantaggi ed i benefici dei probiotici (microorganismi vivi che regolano il sistema immunitario e contrastano la formazione di infezioni extraintestinali) a quelli del prebiotici (fibre naturali che nutrono le cellule del colon).

Yovis Stick integratore di fermenti lattici
Per risparmiare si può sfruttare la promozione attualmente disponibile su Amazon che consente di acquistare 3 scatole al prezzo di 26 euro

L’assunzione di fermenti lattici è particolarmente indicata per le patologie di origine batterica poiché ripristinando la corretta flora batterica dell’intestino si riducono i sintomi legati alla prostatite e di conseguenza si migliorano le funzionalità della ghiandola prostatica.

I fermenti lattici garantiscono una minzione migliore e non dolorosa, un’eiaculazione piena e completa ed in alcuni casi addirittura un aumento del desiderio sessuale.

La corretta funzione intestinale è un fattore determinante per ogni terapia contro la prostatite cronica poiché l’intestino e la prostata hanno un legame molto stretto.

Attenzione alle intolleranze alimentari

Per seguire la giusta terapia contro prostatiti o altre patologie collegate alla ghiandola prostatica il medico dovrebbe individuarne la causa, ma non è così facile come può sembrare.

Una delle cause potrebbe essere un’intolleranza alimentare che provoca generalmente emicrania, dolori addominali, gonfiore, flatulenza, stitichezza e diarrea.

Le intolleranze alimentari causano un’alterata permeabilità dell’intestino, quindi risulta più facile per i batteri entrare ed arrivare alle vie urinarie e quindi alla prostata favorendo l’insorgenza della prostatite.

intolleranze alimentari prostatite

È fortemente consigliato sottoporsi ad un test per individuare i cibi che l’intestino fa fatica a digerire ed impostare così la dieta migliore.

Per proteggere l’intestino bisogna assumere probiotici, sostanze naturali e fermenti lattici che riducono la permeabilità alle specie batteriche e generalmente non hanno alcun tipo di effetto collaterale.

Un perfetto equilibrio intestinale garantisce maggiore benessere alla prostata prevenendo e riducendo le possibilità di contrarre prostatiti.

Yovis Stick, l’integratore di fermenti lattici che cura adeguatamente la prostata

Tra i prodotti migliori attualmente in commercio c’è Yovis Stick, l’integratore con fermenti lattici che ripristina la flora batterica dell’intestino.

In farmacia una scatola di Yovis Stick costa 16,50 euro, quindi per acquistare tre confezioni bisogna spendere 49,50 euro.

Per risparmiare si può sfruttare la promozione attualmente disponibile su Amazon che consente di acquistare 3 scatole al prezzo di 26 euro.

Si tratta di un’offerta estremamente vantaggiosa anche perché una cura a base di fermenti lattici dura almeno un mese e quindi 3 confezioni di Yovis Stick sono il numero ideale per condurre la terapia a termine.

Yovis Stick integratore di fermenti lattici

Hai problemi alla PROSTATA?

8 CONSIGLI per ridurre l’infiammazione e il fastidio [PDF]

Inserisci la TUA EMAIL per ricevere il PDF GRATIS

Privacy Policy

You have Successfully Subscribed!